Osserviamo questo incredibile lavoro dell’artista statunitense Elizabeth Sparhawk Jones (1885–1968), Una magistrale opera condotta sull’armonia dei bordi. Osserviamo la morbidezza dei bordi che sono evidenziati anche dai pochi confini duri (legge del contrasto in pittura…vuoi una cosa morbida? rendi dura quella vicina..la vuoi calda ? rendi fredda quella adiacente) . Ma osserviamo anche come l’artista ha magistralmente realizzato il movimento delle tre protagoniste. Ferma quella a sinistra, (che però ha in movimento il braccio!) leggermente mosso il volto al centro e in forte movimento la persona a destra.

Una analisi simile può essere fatta anche con le opere seguenti. La tecnica impressionsita è riconoscibile anche dal caratteritistico colore spezzato, ma è sempre il movinento  in pittura a catturare l’occhio dell’artista e di coseguenza dello spettatore, così come nelle immagini seguenti

Sinceramente le trovo opere stupende che  non hanno niente da inviadiare a quelle  di famosi artisti impressionisti come Monet. Ricordiamoci però che siamo nella prima metà del secolo scorso e le artiste donne non avevano vita facile. Elizabeth Sparhawk Jones ha avuto una vita molto difficile, e molte delle sue opere sono state distrutte dalla stessa artista

Vuoi saperne di più ? hai dato un’occhiata al nostro video corso di pittura ad olio ? o ai nostri corsi in aula a Pisa ?

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.